Storia Dell'Arte Minoica

La civiltà minoica si sviluppò nell'isola di Creta a partire dal 2000 a.C.E' così chiamata in riferimento al re cretese Minosse.
I cretesi erano abili commercianti e possedevano il dominio sul mare, per questo si parla di talassocrazia ovvero (signoria marittima).
Fu la prima civiltà urbana a creare città in cui sorgevano palazzi. I palazzi più importanti sono quelli di:Cnosso, Mallia, Festo.

palazzo_cnosso.jpg

Per questo la civiltà minoica è diviso in età palaziali:

  • Età palaziale(2000-1700 a.C.)
  • Età neopalaziale(1700-1500 a.C.)
  • Età postpalaziale(1500-1200 a.C.)

Intorno al XVII secolo a.C., un terremoto distrusse tutti i palazzi dell'isola, i quali vennero poi ricostruiti.
Il palazzo più famoso è quello di Creta, che però fu ricostruito in parte dall'archeologo Arthur Evans.
Completò anche alcuni dipinti parietali, che si erano sciupati nel corso del tempo,come il Salto del toro. L'affresco rappresenta un ragazzo, che per fare il proprio ingresso nell'età adulta, deve superare una sfida. La prima azione che deve fare, è quella di prendere le corna al toro; poi egli con uno slancio, deve atterrare sul dorso del toro, con tutte due le mani.
Le parti originali sono quelle più scure. Le ragazze, sono state dipinte per rappresentare la cronologia dei fatti.

salto%20del%20toro.jpg
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License